top of page

La “Palazzina Cinese”: l’Oriente e i Borbone delle Due Sicilie

Come le altre coorti dei grandi regni ottocenteschi, anche la stirpe dei Borbone del Regno delle Due Sicilie non fu estranea alla curiosità per le altre culture: per l’Oriente, in modo particolare. Se, infatti, i rapporti commerciali e politici con la Russia erano molto stretti, il gusto di architetture insolite e particolari colpì sicuramente il re Ferdinando I che, nel 1799 fece edificare a Palermo una residenza che si ispirasse ad architetture lontane. Ci si sta riferendo, ovviamente, alla “Real Casina Cinese”, volgarmente conosciuta dai residenti come “la Palazzina Cinese”.

La struttura, costruita ai confini del Parco della Favorita e della Riserva di Monte Pellegrino, rappresenta un vero e proprio capolavoro di ingegneria borbonica: con il caratteristico tetto a pagoda, infatti, sembra proprio di essere davanti ad una delle classiche strutture cinesi. Opera dell’architetto Giuseppe Venanzio Marvuglia, che compendiò il gusto neoclassico e palesi richiami all’Oriente, consta di tre piani e fu progettata come residenza del sovrano del Regno delle Due Sicilie e della consorte Maria Carolina. Il primo piano era destinato a Ferdinando I: ivi trovano posto la sala delle udienze e da ballo, decorate da Giuseppe Velasquez. Quello superiore era stato progettato per la regina, con gli appartamenti privati e due salette di ricevimento, sormontato dalla splendida terrazza a pianta ottagonale da cui si gode ancora oggi una vista incantevole.

Di particolare importanza è ciò che è custodito nella sala da pranzo, passato alla storia come “tavola matematica” del Marvuglia. Di aritmetico non ha, tuttavia, nulla: si tratta di un ingegnoso sistema di ascensore per i pasti. La “tavola”, ampliando un precedente modello che si trova a Versailles, in Francia, permetteva ai commensali di prendere le pietanze, preparate nel seminterrato, senza dover necessariamente incrociare cuochi e personale. Si tratta di un sistema che sarà ulteriormente perfezionato e sistemato nella incantevole Reggia di Caserta.

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page